Castellabbate, il tipico paese delle fiabe:

un delizioso borgo sulla cima di una collina, ai cui piedi sono disposte cinque incantevoli località marine, tra cui quella di Licosa. Per scoprire le origini di Castellabate bisogna tornare indietro al Medioevo. Immagina cosa potesse significare intorno all’anno 1000 avere a disposizione un castello arroccato per difendersi dagli attacchi dei pirati.

Castellabbate, il tipico paese delle fiabe
Scorcio del Castello dell’abate, con la targa commemorativa dedicata a Gioacchino Murat visibile anche nel film Benvenuti al Sud

Castellabate è stato eletto uno dei borghi più belli d’Italia. E te ne accorgerai con una passeggiata nel suo centro storico. Panorami a picco sul mare, suggestive scalinate, antichi palazzi dei nobili: divertiti ad esplorare ogni angolo di questo posto che in tutto il mondo ci invidiano.

 

Castellabate – Santa Maria di Castellabate

Il suo territorio è compreso nell’area del parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Le vie del borgo sono strette e intrecciate; il centro storico è molto grazioso e si sviluppa attorno alla spiaggia che si trova al centro del paese. Su di essa domina Palazzo Perrotti, ancora proprietà dei discendenti della nobile famiglia, dal quale è possibile godere della vista sul mare e sulla vicina spiaggia.

La costa è costituita da una serie di spiagge di sabbia dorata. Tra queste, ricordiamo quella della zona lago, una delle spiagge più estese del posto, caratterizzata dal fiore tipico cilentano che cresce sulla sabbia: il giglio bianco. Lunga e sabbiosa, Pozzillo è una spiaggia tra le più gettonate in zona. Si estende tra località Santa Maria fino alla Punta di Tresino. La spiaggia di Marina Piccola è una delle spiagge più piccole del borgo, si trova nel centro storico del paese, è l’ideale per i weekend tra maggio, giugno e settembre.

Caratteristico della zona, è il Porto delle gatte, che accoglie solo piccole imbarcazioni per la pesca, un luogo suggestivo in cui troviamo una serie di locali e bar. Nel corso Matarazzo c’è da visitare Villa Matarazzo, antica residenza costituita da una grande pineta che, nel periodo estivo, ospita convegni, mostre d’arte e spettacoli.